Affiancare le aziende | Delaini & Partners

x
x
x
x

x
x

Devir Formazione & Consulenza
x
x
x
x
x
x
x

Beatrice De Virgiliis

Via San Gervasio, 8 - Bologna
Tel. : 051.266316
Email: beatrice@studiodevirgiliis.it
X
Intervista di Breaking News

Quattro domande a Beatrice De Virgiliis
Dottore Commercialista e Revisore contabile

La differenza tra avere un Commercialista e avere un Consulente che condivide gli obiettivi della tua azienda ed al tuo fianco lavora ogni giorno per consentirti di raggiungerli



Far adottare ad un’azienda, soprattutto se di dimensioni contenute, una applicazione informatica comporta un intervento che va ben oltre gli aspetti tecnico-applicativi. Questo processo è opportuno che venga rafforzato attraverso una fase di affiancamento che non significa solo addestramento operativo ma soprattutto trasferimento di informazioni su una serie di possibilità che in precedenza non esistevano. Significa che l’impresa e gli utenti coinvolti devono entrare in un modo di ragionare diverso se vogliono sfruttare fino in fondo le potenzialità e gli strumenti nuovi che si trovano a disposizione.
Ne parliamo con Beatrice De Virgiliis, dottore commercialista e revisore contabile, che si occupa in particolare degli aspetti di formazione e affiancamento sulle diverse tematiche amministrative.



La tua competenza e il tuo interesse per le aree amministrativo-contabili dell’azienda si possono desumere dalla tua formazione e dalla tua attività professionale. Ma da che cosa deriva questa iniziativa di affiancare le aziende per inserirle in modo graduale e produttivo sulle soluzioni software oggi disponibili? E come è nata?

Durante il mio corso di studi universitari in economia e commercio, lavoravo anche come ragioniera nello studio di mio padre, dottore commercialista, partecipavo alle riunioni senza potere parlare, ma apprendevo e capivo le necessità del cliente! A volte il tuo commercialista anche se bravissimo non riesce a trasmettere il suo sapere e la nostra politica fiscale non è di facile interpretazione. Dando poi per scontato che l’imprenditore abbia le basi per capire sempre tutto!
Ecco io sono un “interprete contabile–fiscale” non voglio sostituirmi al tuo commercialista, ma ti aiuto a capire il tuo portafoglio ..... ad essere consapevole delle imposte e tasse che si pagano e il perché delle cose!!!
Post laurea ho fatto un master a UCLA Los Angeles e mentre in Italia arrivavano i primi fax, nell’università americana si dialogava con le email … non facile spiegare al mio ritorno cosa fossero … È così che mi sono appassionata alla tecnologia e ho da subito cercato di applicarla nel mio lavoro ed è proprio grazie all’evoluzione tecnologica, basta pensare alla fatturazione elettronica, e alla mia competenza ed esperienza di ormai oltre 25 anni, aiuto le aziende a tenere la contabilità internamente al fine di avere sempre un bilancio aggiornato, non dimenticandoci mai dell’incidenza della tassazione!


Quali sono le caratteristiche del tuo intervento, considerando che le società informatiche già offrono un “pacchetto” di cui, oltre alla componente software, è previsto un supporto di addestramento? Quale è, secondo te, il vero valore aggiunto di quello che fai?

Il mio intervento è formativo ovvero parto dalle basi della ragioneria per arrivare a leggere ed interpretare le pieghe del tuo bilancio, la tassazione, il tuo piano finanziario, tutte cose necessarie per riuscire a prendere decisioni aziendali strategiche efficaci ed efficienti, utilizzando strumenti informatici e, se l’azienda ha i requisiti necessari, do l’opportunità di abbattere o annullare i miei costi formativi in quanto possono essere finanziati.


Come riesci ad approcciare le aziende potenzialmente interessate e qual è (se esiste) la forma di collaborazione con gli operatori informatici che propongono soluzioni in ambito amministrativo? E su quale taglio dimensionale di azienda ritieni di poter essere maggiormente utile?

La tecnologia aiuta tantissimo, ma non basta “spingere un tasto” e fa da solo tutto il computer. Se i dati iniziali non vengono inseriti bene e, soprattutto, capiti il bilancio non sta in piedi …. È come un castello di sabbia!
Gli operatori informatici sono indispensabili per la parte tecnica che, affiancata alle mie competenze per la parte operativa pratica, sono fondamentali per costruire un bilancio con fondamenta solide e soprattutto con una visione di continuità aziendale.
La mia formazione è utile nelle aziende piccole e di medie dimensioni, in particolare quelle a carattere familiare dove servono nuove competenze per crescere, ma soprattutto per crescere sane.

Non ne siamo ancora usciti ma le “ferite” che in ciascuno di noi hanno portato gli oltre due anni di Covid sono sempre vive. Tra le altre cose, questo ha comportato una forte rarefazione dei contatti in presenza, privilegiando e a volte imponendo forme di supporto a distanza. Come ti sei attrezzata in proposito?

Il mio primo figlio ha 22 anni ed è da allora che ho iniziato con mezzi tecnologici allora scadenti a lavorare da casa, perché da libera professionista ed ero all’inizio della mia carriera non avevo la maternità e non potevo non lavorare. Durante il look down ho tenuto un corso di contabilità on line di due mesi con un gran successo!!

X

X