ACG, sfida IBM-Ms - 3^ parte | Delaini & Partners

SAP, quello "vero", da molti anni rappresenta
uno strumento affidabile ed internazionale.
Analizziamo come e da chi viene apprezzato in Italia

Indicazioni sull'offerta IT in Italia
basate sulle analisi originali di
Delaini & Partners
X
X


X
SAP, chi l'ha scelto in Italia

x
Il campione esaminato
X
Il campione a nostra disposizione che è stato utilizzato
per l'analisi che segue comprende 728 aziende ubicate in Italia
che ci risulta abbiano attualmente installato SAP
(quello che una volta era conosciuto come "SAP R3").
.
x

x
X
X
La genesi
X
SAP inizialmente ha approcciato il mercato italiano in punta di piedi, partendo da una prima filiale ubicata in Alto Adige, territorio che presentava molti vantaggi: la madrelingua tedesca, un gruppo di aziende ben strutturate e di dimensioni medio-grandi, una profonda simpatia per la piattaforma As/400 di IBM (l'unica allora disponibile) ed una naturale affinità con il mondo d'Oltralpe.

Allora - stiamo parlando della fine degli anni '80 - nel nostro Paese nessuno conosceva SAP. Ricordo di essere andato alla Fiera di Hannover (poteva essere il 1985) e di aver visto un enorme padiglione con questa sigla di tre lettere (come IBM!) mai sentita.in precedenza. In quel periodo, ricordiamolo, in Italia erano presenti solo applicativi di produzione nazionale. SAP l'avevo incrociata assolutamente per caso perchè erano gli unici ad esporre un software per la Qualità ISO 9000: mi sono presentato alla reception, mi hanno chiesto l'argomento di interesse, la lingua che preferivo (quattro, Italiano escluso, naturalmente) e mi hanno fissato un'ora esatta per la mattina dopo. Accidenti all'organizzazione!
Due o tre anni dopo ho sentito che avevano aperto in Italia. In breve, trainata da IBM che stava sostituendo con i primi As/400 ben carrozzati un certo numero di Mainframe, questo ERP si è affermato con progressione esponenziale. Nei primi tempi, non disponendo di una localizzazione amministrativa, si appoggiava alle ACG, poi ha fatto tutto da sè anzi ha prodotto inportanti verticalizzazioni adeguate alle consuetudini e normative nazionali. Da qui a diventare lo standard per l'azienda italiana che voleva organizzare i propri flussi di dati in modo solido e controllato ed operare oltre i nostri confini, il passo è stato breve. Non dimentichiamo che all'epoca di ERP di produzione estera in pratica c'era pochissimo.

La storia successiva è fatta di successi: la larga diffusione, la creazione di una rete di Partner, la diversificazione delle soluzioni, la multipiattaform. Per concludere con il lancio di Sap Business One, acquistato in fretta e furia in Israele per tenere sotto controllo e ostacolare le iniziative di Microsoft che spingeva Navision e Axapta. Ma questa è una storia tutta diversa.
Personalmente ho pochissimi riscontri di progetti SAP abortiti e soppiantati da altri ERP. Un numero assolutamente irrilevante. Piuttosto le difficoltà e i tempi dei progetti SAP risiedono nel fatto che è stato pensato per il controllo e non per l'agilità: la nostra PMI, abituata a cambiare in pochi giorni strategie, prodotti e mercati, fa fatica a fissare e descrivere in modo completo ed univoco i processi e la catena delle approvazioni. Molto spesso oggi si vede che al "corpo centrale" dell'ERP costituito da SAP sono stati affiancati altri software mirati a risolvere situazioni o esigenze particolari.


Caratteristiche di chi l'ha scelto
x

X

AREA GEOGRAFICA

Per quanto riguarda le Regioni in cui SAP è stato installato, la parte del leone la fa il Nord Italia, zona in cui staticamente risiede il maggior numero di aziende e il maggior numero di aziende grandi.
  • la Lombardia da sola ne conta il 42,17%
  • segue l'Emilia Romagna con il 16,90%
  • al terzo posto il Veneto con il 12,23%
xX

x
X
X
PIATTAFORMA HARDWARE

Abbiamo riportato come le prime installazioni siano state effettuate su AS/400 IBM, l'attuale System i.
Successivamente, con la disponibilità dell'ERP su numerose piattaforme, la scelta dell'azienda cliente si è diversificata ed oggi si divide, in parti non uguali, sulle diverse tipologie di hardware che il mercato offre.
Rimane comunque una forte percentuale che è rimasta legata all'As/400.
X
X
MACRO ATTIVITA'

Se facciamo riferimento alle Macro Categorie di attività delle aziende clienti, troviamo:
  • largamente al primo posto quelle Manifatturiere con il 74, 18%
  • al secondo le imprese di Distribuzione con il 14,29%
  • seguono le società di Servizi con l' 11, 54%&
X

X
X
SETTORI MERCEOLOGICI

Se scendiamo ulteriormente nei dettagli, possiamo constatare che SAP è presente sostanzialmente in numerosi tutti i settori merceologici della nostra diversificata economia.
Per evitare di essere noiosi, ci limitiamo a presentare i primi dieci:
  • saldamente in testa troviamo il Manifatturiero generico (22,12%) che peraltro raggruppa molti sotto settori
  • seguono gli Alimentari e il Catering (11,54%), che abbiamo raggruppato, settori in cui troviamo sia aziende di dimensioni consideravoli, sia con margini di utile consistente
  • seguono Elettrico ed Elettronico (7,69%) e Chimica (6,04%)
X
x
x

xINSTALLAZIONI "MISTE"

Una semplice curiosità: SAP, come è noto, dispone praticamente di qualsiasi modulo applicativo un'azienda possa desiderare e non solo in ambito transazionale. Questo fa sì che non ci siano molte installazioni in cui questo ERP venga affiancato da un altro, se non per funzionalità marginali, anche se importanti.
Cercando di vedere dove questo sia avvenuto, abbiamo rilevato dati utili in soli 58 casi, che corrispondono al 7,97% del campione su cui abbiamo effettuato l'analisi..
ci limitiamo ad evidenziare quelli con maggiore numerosità:
  • 22 aziende hanno la ACG contabili, spesso (supponiamo) residuo di una prima installazione effettuata molti anni fa
  • 8 hanno scelto dei "Verticali" molto specifici
  • 7 dispongono di moduli di produzione propria oppure fortemente personalizzati
  • il resto presenta una dispersione ancora maggiore, spesso di 1 o 2 casi per tipo.
X
Dimensioni aziendali
xX
DIMENSIONI DI FATTURATO

Per concludere, proviamo a suddividere l'installato SAP in funzione delle dimensioni DI FATTURATO .


Come prevedibile, le aziende "piccole" non danno un grande contributo mentre la curva di espande nella fascia con un fatturato tra i 10 e i 50 milioni di Euro in cui SAP è molto apprezzato (e sono presenti anche numerose imprese). in
x


X
DIMENSIONI DI DIPENDENTI

Anche in questo caso si ha una dispersione un po' su tutte le fasce prescelte. Va comunque considerato che la natura estremamente differenziata dei settori merceologici in cui SAP è presente rende il dato più un elemento di curiosità che di analisi.
X
X
x
X
X
x
x
X