Buone decisioni con VUCA | Delaini & Partners

X

Prendere "buone" decisioni nel

mondo VUCA sembra facile come

vincere un terno al Lotto

XX
Dentro la Theory of Constraints c'è un gioiello poco conosciuto.

Un set di strumenti che ci aiutano a pensare in modo sistemico e che sono indispensabili per progettare un futuro migliore, più sostenibile e meno rischioso per le nostre aziende.
Il lascito più grande di Eli Goldratt.

Noi siamo prigionieri del nostro stesso modo di pensare.

Secondo lo psicologo premio Nobel Daniel Kahneman, padre della economia comportamentale, i nostri pensieri si formano attraverso due modalità separate e distinte, che lui stesso ha denominato Sistema 1 e Sistema 2.

Þ Il Sistema 1 è veloce, inconsapevole, intuitivo e ci costa poca fatica.
Þ Il Sistema 2 è razionale, lento, consapevole, deduttivo e molto faticoso.

La maggior parte dei nostri errori è infatti il prodotto di giudizi intuitivi del sistema 1 che non sono passati al vaglio del sistema 2.
Quando siamo sotto pressione il sistema 1 prevale sempre sul sistema 2. E come si suol dire “perdiamo il lume della ragione”.

Nelle aziende di oggi da un lato abbiamo la necessità di elaborare strategie sempre più velocemente, necessità imposta dalla frenesia del VUCA world. Elaborazione che non sempre può giovarsi di numeri. Ci si affida quindi molto all’intuizione.

Dall’altro la necessità ancora più stringente di comunicare l’essenza della strategia alle persone sul campo. Con poco tempo a disposizione e magari pochi numeri.
Per non diventare prigionieri del nostro modo di pensare occorre aiutarsi con strumenti.
Ho di recente sperimentato sul campo come in situazioni del genere affidarsi ai Logical Thinking Tools della TOC (il gioiello nascosto) sia una scelta vincente.

A cosa servono questi strumenti per pensare?

Fondamentalmente a evitare che i nostri "ragionamenti" siano viziati, senza che ne siamo consapevoli, dai bias cognitivi così bene illustrati da Daniel Kahneman nel suo libro "Pensieri lenti, veloci".

Tutte le volte che è importante:
Þ distinguere sintomi da problemi di fondo
Þ risolvere problemi di fondo costruendo soluzioni robuste
Þ validare l’efficacia di strategie, piani o decisioni rilevanti
Þ immaginare potenziali effetti collaterali negativi di decisioni o azioni manageriali

vale la pena affidarsi ai Logical Thinking Tools per migliorare la robustezza delle decisioni.
Nei prossimi 3 webinar a partire da Lunedì 8 novembre potrete avere una panoramica esaustiva dei Logical Thinking Tools della TOC .

X
Via Doberdò, 16
20126 - Milano
cell. 348.279.0042

www.winwin-consulting.biz
X